Post

Ogni nostra caduta

Immagine
Dennis Lehane, Ogni nostra caduta, Longanesi, 2017, pp. 420, € 18,60.




Rachel Childs ha tutto ciò che aveva sempre desiderato. E sta per perdere ogni cosa. Dopo anni di studio e duro lavoro, mossa costantemente da un animo indagatore, Rachel riesce a diventare una giornalista di successo. Donna tormentata e imprevedibile, ha ancora addosso il peso di un’ingombrante figura materna, insieme al mistero mai risolto sull’identità del padre. Ma ha raggiunto un equilibrio e la sua vita procede felicemente. Fino al crollo. A seguito di un’umiliante crisi di nervi, traumatizzata, si ritrova a vivere come una reclusa, abbandonata da tutti. È un evento inatteso in una sera di pioggia a stravolgere profondamente la visione che Rachel ha di se stessa, oltre che la sua vita privata. Un incontro con un uomo che torna dal suo passato e che l’aiuta a risollevarsi dal baratro in cui è prigioniera. Ma proprio quando si sente di nuovo sulla vetta, Rachel scopre di trovarsi in realtà sull’orlo di un precipizi…

L'angolo del mondo

Immagine
Mylene Fernandez Pintado, L'angolo del mondo, Marcos y Marcos, 2017, pp. 224, € 16,00.




Davanti agli occhi l’oceano dell’Avana che risplende; nel cuore il peso di una vita che non decolla. Marian insegna all’università, ma tiepidamente; i rapporti sporadici con l’ex marito sono bocconi che non nutrono. È un libro a far scoccare la scintilla: incaricata di scriverne la prefazione, Marian ha incontri tempestosi con Daniel, scrittore vulcanico, seducente e di quindici anni più giovane. Il fuoco che divampa è travolgente, annulla differenza d’età, dubbi, reputazione, appuntamenti mancati. Stesi sul pavimento fresco a bere granita dopo aver fatto l’amore, Daniel e Marian sono vicinissimi, eppure tutto un oceano li separa: l’Atlantico che Daniel le propone di attraversare insieme, con il sogno di un mondo migliore. Marian cammina lungo il Malecón, fra il traffico e le onde, su quella terra che sente sua. Seguire un sogno di superlativi immaginari, un amore sbilenco, o abbracciare la sua Cuba, d…

Il paese dei cento violini

Immagine
Syusy Blady - Giovanni Zucca, Il paese dei cento violini, Edizioni Piemme, 2017, pp. 348, € 18,50.



«Strumenti del diavolo». Il cancelliere del ducato di Modena e Reggio e il parroco di Santa Vittoria sono d'accordo: la musica e il ballo a cui si abbandonano braccianti e contadini a fine giornata sono pericolosi. Fomentano appetiti sconvenienti del corpo. E soprattutto eccitano gli animi e le teste del popolo. Che tra una polca e una mazurca magari si fa venire strane idee. Meglio vietare, limitare. E, se necessario, punire. Quando Enrica si imbatte in Arturo, e ben presto si innamora di lui, il ragazzo sta appunto fuggendo per non farsi sequestrare il prezioso violino, che gli dà da mangiare. Se glielo prendono è finita. Siamo in un angolo d'Italia dove Dio ha lasciato terra e acqua troppo mischiate e un formicaio di braccianti, scariolanti, contadini sta lavorando alla bonifica, un'impresa immensa e dura. Sono tutti poveri e tutti sfruttati dai caporali. Ma trovarsi a balla…

La vita è troppo bella per rinunciarci

Immagine
Scrivo un post che avrei dovuto e voluto scrivere già da un po', ma credo che mi sia mancato il coraggio di farlo. Ogni giorno mi ripromettevo di scrivere, mi preparavo mentalmente quello che avrei voluto dire, poi puntualmente veniva fuori una scusa qualsiasi per non farlo. Oggi, però, mi sono decisa e perciò racconterò ciò che avrei voluto raccontare da quando ho aperto questo blog.
Quando ho deciso di creare questo blog l'ho fatto con l'intenzione di avere un posto dove poter raccontare di me, esprimere ciò che ero e che sono, condividere con gli altri i miei pensieri.
Fin da piccola ho sempre fissato ciò che mi passava per la testa sulla carta: scrivevo sempre, riempivo pagine e pagine, raccontavo di qualsiasi cosa. Con il blog volevo fare la stessa cosa ma condividendola con gli altri, non considerando, però, il fatto che io non ero mai stata brava a condividere i miei pensieri, ad aprirmi, a mostrarmi per ciò che ero veramente e soprattutto a mostrare ciò che avevo …

Non ditelo allo scrittore

Immagine
Alice Basso, Non ditelo allo scrittore, Garzanti, 2017, pp. 320, € 16,90.





A Vani basta notare un tic, una lieve flessione della voce, uno strano modo di camminare per sapere cosa c’è nella testa delle persone. Una empatia innata che Vani mal sopporta, visto il suo odio per qualunque essere vivente le stia intorno. Una capacità speciale che però è fondamentale nel suo mestiere. Perché Vani è una ghostwriter. Presta le sue parole ad autori che in realtà non hanno scritto i loro libri. Si mette nei loro panni. Un lavoro complicato di cui non può parlare con nessuno.  Solo il suo capo sa bene qual è ruolo di Vani nella casa editrice. E sa bene che il compito che le ha affidato è più di una sfida: deve scovare un suo simile, un altro ghostwriter che si cela dietro uno dei più importanti romanzi della letteratura italiana. Solo Vani può trovarlo, seguendo il suo intuito che non l’abbandona mai. Solo lei può farlo uscire dall’ombra. Ma per renderlo un comunicatore perfetto, lei che ama solo la…

Alcune proposte per i più giovani

Immagine
Cari Amici Lettori, oggi vorrei darvi alcuni consigli di lettura per i più giovani, sperando che vi possano tornare utili! Grazie a tutti per l'affetto che dimostrate ogni volta che visitate il mio blog.


Elisabetta Gnone, Addio, Fairy Oak, Salani Editore, 2017, pp. 368, € 14,90.


Felì è tornata a casa. Nei quindici anni che ha trascorso lontano, ha sempre scritto alle compagne rimaste a casa, descrivendo il villaggio, le bambine e tutte le incredibili avventure che viveva con loro e i loro fantastici amici. Al punto che ora le fate vogliono saperne di più, desiderano che lei racconti ancora, anzi, che non smetta mai! Chiedono altre storie, nuovi aneddoti, di sapere tutto del villaggio della Quercia Fatata e dei suoi abitanti. Felì accetta di buon grado e promette quattro nuovi racconti: le permetteranno di restare in compagnia dei suoi ricordi e di rivivere quei bellissimi giorni. Sì, ma per quanto ancora? Prima o poi dovrà separarsi dal passato e affrontare il futuro. Lei lo sa, e …

The Store

Immagine
James Patterson, The Store, Longanesi, 2017, pp. 322, € 16,40.


Jacob e Megan Brandeis stanno per perdere tutto. A New York non sembra esserci più un posto per chi, come loro, vive della propria scrittura. È un mondo che li respinge, costringendoli a una scelta difficile: lasciare ogni cosa e trasferirsi con la famiglia in un villaggio del Nebraska, per intraprendere un nuovo lavoro. Ma non è un posto qualsiasi, né un lavoro qualsiasi. Jacob e Megan diventano parte integrante dell’immenso organismo di The Store. The Store non è solo «un» negozio on line. È «il» negozio on line, dominatore assoluto del mercato… The Store ha tutto e può consegnare tutto, grazie all’utilizzo di droni. The Store riesce addirittura ad anticipare le esigenze dei consumatori. Li conosce bene, anzi troppo bene. The Store è un forziere pieno di desiderabili oggetti, e di terribili segreti… E per tenerli celati The Store è disposto a tutto. James Patterson, l’autore contemporaneo di thriller più letto al mondo, ci rivela…